Da quest’anno, per effetto del via libera da parte del Ministero del Tesoro, i controlli sui conti correnti diventeranno molto più efficaci e frequenti, con l’evidente intento di provare ad abbassare il tasso di evasione fiscale che continua ad essere troppo alto nel nostro Paese.

In particolare il protocollo d’intesa tra l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza prevede l’utilizzo di un nuovo algoritmo al quale è delegato il compito di valutare le entrate sul conto rapportandolo alle uscite, in particolare quelle utilizzate al fine di fare acquisti di rilievo. Ove il software dovesse rilevare delle anomalie, scatterà la fase che prevede ricerche e analisi più approfondite, per cercare di capire se i proventi derivino dal lavoro nero o abbiano altre giustificazioni.

Si tratta di una notizia che magari non farà piacere a chi detiene un conto corrente e vorrebbe che fosse garantita la sua privacy, del tutto giustificata però da livelli di evasione fiscale che pongono il Belpaese ai primissimi posti nella classifica mondiale e che sottraggono importanti risorse al Fisco.

 

I conti correnti online sono sempre più usati in Italia

 

Anche il nostro Paese ha visto nel corso degli ultimi anni aumentare notevolmente il numero di utenti che scelgono un conto corrente online. Una scelta giustificata non solo dagli evidenti vantaggi assicurati dai mezzi telematici rispetto alla filiale fisica, ma anche da costi che sono praticamente irrisori, soprattutto se rapportati con quelli che comporta l’accensione di un conto corrente tradizionale. Anche se permane una certa diffidenza da parte della clientela più anziana e meno abituata all’utilizzo di nuove tecnologie e quella originata dalla paura di rimanere vittime di frodi informatiche, sempre più numerose anche in Italia.

Il banking online è comunque ormai largamente praticato soprattutto dalla parte più giovane e dinamica della popolazione, rendendo praticamente obbligatorio alle banche l’estensione dei propri servizi su Internet, per non restare tagliati fuori da un mercato in costante evoluzione.

Chi è intenzionato a saperne di più sui conti correnti, tradizionali o online, può comunque rivolgersi a migliorecontocorrente.it, sito online che è ormai considerato un vero punto di riferimento sul web per i consumatori alla ricerca di informazioni in grado di indirizzarli verso una scelta in grado di corrispondere al meglio alle loro esigenze. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *