Acquistare una vettura non è una spesa di poco conto, e pochi possono permettersi di far fronte a tali costi senza l’aiuto di banche o finanziarie. Per la fortuna di tutte quelle persone che non rientrano in questa categoria di clienti è possibile comprare un’automobile grazie al sostegno degli istituti di credito. Richiedendo un prestito personale infatti pagheremo in un’unica soluzione la somma dovuta al rivenditore, e mensilmente risarciremo la banca dei soldi che ci ha anticipato. Questa formula è talmente sfruttata che esistono diverse tipologie di prestito a cui possiamo ricorre se ci troviamo nelle circostanze appena descritte, e in questo breve articolo vedremo qual è la più conveniente per il compratore. Nel dettaglio ci soffermeremo sui prestiti personali finalizzati e non, e su quale opzione è meglio adottare. Per ulteriori informazioni sui prestiti per auto è consigliabile la visione del sito internet specifico https://prestitiautosulweb.it.

Se decidiamo di sottoscrivere un prestito personale non finalizzato avremo modo di ottenere la somma utile per acquistare la macchina che desideriamo. La banca non ci chiederà come intendiamo investire i soldi ricevuti, che saranno liberi da ogni vincolo. In caso contrario invece possiamo optare per un prestito finalizzato appunto all’acquisto di una nuova automobile. Così facendo la banca ci accredita solo il denaro utile a coprire le spese di compravendita, e possiamo utilizzare tale somma solo ed esclusivamente per gli scopi dichiarati. Sarà necessario quindi presentare alla finanziaria il preventivo del venditore, con riportato il costo finale del veicolo. Solitamente questa operazione è gestita dalla concessionaria stessa, e il tutto avviene in maniera automatica. Nel giro di qualche giorno potremo avere l’auto che abbiamo puntato, e il rivenditore avrà i suoi soldi. Con un prestito per auto il cliente subisce un tasso di interesse fisso, così come è costante il valore delle stesse. Adottare questa soluzione ci sembra la strada più rapida e conveniente di ottenere il finanziamento, in quanto sarà gestito completamente dall’autosalone – che spesso gode anche di convenzioni e sconti con determinati istituti di credito. Inoltre, avendo delle rate fisse, sapremo già in anticipo quanto spenderemo in totale per l’operazione di risarcimento.